Family Holiday a Bormio? I nostri consigli per voi ❤

State pianificando un soggiorno a Bormio con i bambini e non sapete che attività programmare, ecco in sintesi i nostri #tips di viaggio per trascorrere una vacanza avventurosa.

Amaca di gruppo a Cancano 🌲

In montagna non potete far mancare ai vostri bambini l’esperienza di un viaggio in cabinovia. A Bormio e dintorni avrete la possibilità di salire a bordo di una cabinovia su tre versanti di tre diverse località, Bormio 2000 e 3000, Cima Piazzi e Santa Caterina Valfurva.

Il nostro consiglio TOP è sicuramente quello di abbinare alla salita in cabinovia un giro sul nuovo Family Bob di Cima Piazzi Happy Mountain a Valdidentro. Si può prendere la cabinovia che conduce al family bob proprio a Isolaccia, un paese limitrofo a Bormio sulla strada per Livigno.

Il family bob è un bob su rotaia che effettua un breve percorso mozzafiato nel bosco di larici a 1700 mt di altezza. Adatto per bambini di età superiore ai 4 anni accompagnati da un adulto.

Family bob di Cima Piazzi Happy Mountain 😀 ⛰

Per continuare l’avventura tra i larici vi invitiamo a passare una mezza giornata al Larix Park di Livigno, un parco avventura con percorsi su corde differenziati in diversi gradi di difficoltà e altezze in sicurezza. Per i più piccini (a partire dai 2 anni) sono previsti anche dei facili percorsi su carrucola e l’area Yepi. Ecco come far sentire i bambini dei veri avventurieri del bosco.

Larix park a Livigno 🐿️

Torniamo a Bormio e alle bellissime gite in fattoria organizzate dalla Scuola mountain bike Bormio, gli istruttori abbinano un itinerario in bicicletta con le gite alla fattoria. La sede della scuola bike organizza corsi di avviamento e si trova all’arrivo dello sky-stadium in zona funivia dove sono allestiti anche i tappeti elastici ed uno scivolo su gommone da urlo!

Le gite in fattoria si possono fare in un pomeriggio oppure in un week-end. Genitori esclusi 😜

Se invece delle due ruote vostro figlio preferisce il lento ondeggiare del trotto di un cavallo, proprio vicino ad Alpi&Golf Hotel si trova il Centro Ippico Wild Horse a Bormio, che offre la possibilità di una passeggiata a cavallo della durata di circa un’ora lungo la ciclabile che costeggia il fiume Adda in uno scenario mozzafiato.

Le gite a cavallo vicino ad Alpi&Golf Hotel 🐎

Può capitare che le giornate non siano sempre calde e soleggiate e, i genitori lo sanno bene, bisogna trovare degli escamotage per non parcheggiare i bambini davanti a telefoni o altri device (non troppo a lungo perlomeno).

No panic perché le attività indoors a Bormio non mancano e prima fra tutti vi consigliamo di programmare la vostra giornata a Bormio Terme in un giorno incerto perché l’acqua calda delle piscine è fantastica anche sotto la pioggia o con le nuvole. Vedi il nostro articolo Cosa fare a Bormio: le terme per la famiglia.

Se poi il maltempo persiste ecco l’occasione giusta per portare i bambini ad una visita interattiva al museo del Parco Nazionale dello Stelvio a Sant’Antonio di Valfurva, dove potranno scoprire i versi e le impronte degli animali presenti sul territorio valtellinese e divertirsi ad eleggere il loro animale preferito. Scommettiamo che non avete mai avuto l’occasione di vedere un gipeto ad un palmo dal naso!? Proprio di fronte al museo si trova uno dei parchi giochi più belli della zona, scopritelo nel nostro articolo Cari parchi giochi.

A volte poi con i bambini le cose più semplici sono anche le più divertenti e creano quel legame profondo con i genitori perché sfruttano unicamente il potere dell’immaginazione. Come i racconti e le avventure al fiume, i salti nelle pozzanghere dopo la pioggia o l’ebbrezza di far volare un aquilone. Attività che si possono fare ovunque e che necessitano solo di fantasia e voglia di giocare.

Ecco in sintesi alcune delle proposte family e kids a Bormio per un’estate avventurosa. Sintetica ma non esaustiva perché le attività da fare a Bormio sono innumerevoli per tutti i target e per tutte le esigenze di viaggio.

L’ultimo consiglio è più una chicca che ci piace svelare ai nostri ospiti più affezionati. Nel bellissimo borgo di Oga è tradizione durante la notte di San Lorenzo accendere i famosi falò di San Lorenzo. A soli 5 km da Bormio potrete godere di una notte magica in una cornice veramente suggestiva. I bambini rimangono incantati davanti a questo spettacolo di altri tempi.

Per finire i nostri link di tutte le attività in ordine cronologico a partire dal nostro #not ordinary hotel a Bormio:

http://www.alpigolf.it

https://www.cimapiazzi.eu/it/estate/family-bob/

https://www.mottolino.com/estate/larix-park/

https://www.scuolabikebormio.com/

https://www.bormio.eu/category/attivita/tradizioni-e-cultura/visita-ai-musei/centro-visitatori-parco-nazionale-dello-stelvio/

Le attività più cool da fare a Bormio durante l’estate

Si può essere cool a tutte le età quindi le attività che vi proponiamo ed i consigli a chi e dove rivolgervi sono dedicate solo a coloro che hanno voglia di mettersi in gioco senza limiti di età, sesso, razza, corporatura..

Uscire dalla nostra zona di comfort quotidiana ci aiuta a mantenerci giovani ed empatici con gli altri.

Abbiamo scelto queste attività non solo perché ci piace praticarle ma anche perche ci piacciono le persone, il lavoro e le idee che stanno dietro a queste proposte.

Ed ecco le nostre tre scelte per quest’estate che vede al centro il contatto con la natura ed il nostro benessere psicofisico.

Yoga is everywhere..

Le proposte di yoga all’aria aperta sono diventate un trend tra i più gettonati di quest’estate.

Il calendario yoga è veramente ricco e si può decidere di partecipare a delle sessions in vari punti del paese tra cui zona Funivia oppure Bormio Terme.

Noi ci sentiamo di consigliarvi, invece, il nuovo appuntamento del venerdì ore 17.00 al Fiume apres bike che si trova proprio a due passi da Alpi&Golf Hotel. Il posto è incantevole, lungo la ciclabile che costeggia il fiume Adda. Un ambiente frizzante e piacevole dove ritagliare la propria nicchia di benessere psicofisico. Sarà poi la vostra yogini a condurvi e guidarvi al risveglio dei vostri sensi assopiti.

Ricordatevi di portare il vostro tappettino.

Prenotazione obbligatoria.

Foto http://www.robytrab.com

Trekking con le guide alpine

Il parco Nazionale dello Stelvio è un ambiente di media e alta montagna che nasconde tesori inestimabili. Per scoprirli in sicurezza tramite l’aiuto di Guide Alpine professionali vi consigliamo di visitare la pagina delle Guide Alpine di Bormio che hanno un’offerta veramente trasversale a partire dai corsi di arrampicata per i neofiti o per famiglie, sino ai safari fotografici o alle classiche escursioni in quota.

Foto http://www.robytrab.com

Bike, e-bike e downill che passione!

Come non nominare l’assoluta protagonista della scena sportiva valtellinese??

Più che cantare le lodi della bici da strada per veri sportivi ci piacerebbe invece far scoprire ai molti la versatilità di una e-bike. Adatta per un giro in paese ma anche per una gita in montagna, la e-bike ci piace perché è green ed è il perfetto mezzo di spostamento per chi si vuole godere le vacanze. Si perché tutti la possono usare senza fatica e a seconda dei modelli può portarvi davvero dappertutto.

Foto http://www.bormiobike.it

Ecco quindi gli indirizzi web di riferimento per partire ad organizzare la vostra vacanza più cool a Bormio:

http://www.alpigolf.it per il vostro soggiorno a Bormio.

http://www.bormiobike.com per i vostri tour in e-bike o consigli sui migliori percorsi.

http://www.bormioskibike.com per il noleggio della vostra e-bike.

http://www.guidebormio.it per i vostri trekking in sicurezza.

https://www.facebook.com/alfiumeapresbike per un aperitivo lungo il fiume o le vostra yoga sessions.

Pillole di silvoterapia

La montagna fa bene al corpo e fa bene all’umore.

Per comprovare questo fatto vi accompagniamo in questo viaggio descritto in pillole. Le abbiamo chiamate pillole di silvoterapia. Un po’ per ricordare che immergersi in natura tante volte equivale ad una vera e propria cura della mente e dello spirito ed un po’ perché queste pillole raccontano piccoli gesti accessibili a tutti. 

Sono gesti spontanei che ci riportano indietro nel tempo, a quando eravamo bambini e ci divertivamo a guardare le forme delle nuvole in cielo. 


Ecco quindi i nostri trucchi per tornare a guardare le cose attraverso la meraviglia e lo stupore. Per ringiovanire ed alleggerire mente, cuore e spirito.

Silvoterapia n.1 – Fantasticare ad occhi aperti sotto l’ombra di un ciliegio

In Giappone questa pratica ha addirittura un nome ed è una tradizione che risale al 700 d. C. Hanami, letteralmente ammirare i fiori ed in particolare i fiori del ciliegio sakura. La fioritura del ciliegio è tanto maestosa quanto breve per questo ammirarne la bellezza porta a riflettere sulla caducità della bellezza e sulla ciclicità della vita, così effimera e straordinaria.


Silvoterapia n. 2 – La resilienza degli alberi 

Parliamo sempre di alberi. Alberi in quanto maestri di vita. Non perché loro ci vogliano insegnare qualcosa ma perché sta a noi osservare e comprendere la stupefacente architettura e ingegnosità che si nasconde sotto ciascun albero. Sotto nel vero senso della parola, perché è anche il loro reticolo sotterraneo fatto di radici a destare la nostra ammirazione. Il loro potere di trasformare gli elementi e la loro longevità sono caratteristiche che sfiorano la magia. In questo periodo di incertezza gli alberi sono soprattutto maestri di resilienza, ovvero quella capacità di adattarsi per far fronte alle difficoltà che si incontrano lungo il cammino. Ricordiamoci inoltre che ciascun albero non si comporta mai come un individuo a se stante ma agisce sempre nel bene della collettività della sua specie, il popolo che sta in piedi, sono chiamati così da alcune comunità tradizionali che venerano e rispettano questi esseri millenari. 


Silvoterapia n. 3- Sdraiarsi sopra un tappeto di muschio ai margini di un bosco

 L’esperienza che si prova in un bosco coinvolge tutti i sensi. In questo caso sono l’olfatto ed il tatto, solitamente quelli più trascurati, ad essere protagonisti. L’odore che viene sprigionato dal muschio e la sua consistenza spugnosa ci invitano a soffermarci sul fare esperienza della grande varietà di forme, odori e impressioni che esistono in natura. Che tutto è sempre li sotto i nostri occhi ma che difficilmente abbiamo il tempo o la propensione a farci attenzionene. Vi consigliamo quindi inizialmente di sforzare un po’ i vostri schemi di comportamento ad esercitare lo stupore in un atto psicomagico prendendo spunto da A. Jodorowsky. Così mentre vi addentrate in un bosco perché non provate ad esclamare a voce alta o sussurrandolo “guarda che bel tappetto di muschio”. All’inizio potrà sembrare sciocco ma cercate di ripeterlo per qualsiasi cosa attiri la vostra attenzione. La meraviglia è una cosa seria e va coltivata! 

Silvoterapia n.4 – Camminare a piedi nudi nel prato

Torniamo a prenderci cura del nostro bambino interiore con un atto tanto semplice quanto potente e liberatorio. Quello di liberarvi delle scarpe che vi costringono i piedi per troppe ore al giorno e lasciarli liberi di camminare sopra un bel prato verde. La frescura ed il leggero solletico che sentirete sotto la pianta dei piedi sono un vero stimolo multi-sensoriale. Felicità garantita. 


Silvoterapia n. 5 abbracciare un albero

Un gesto che vi farà sentire in pace con il mondo e metterà a tacere tutti quei piccoli rancori che ci portiamo dietro nella vita quotidiana. Però attenzione a scegliere l’albero giusto. Non tutti gli alberi sono benevoli, scegliete quello con cui vi sentite maggiormente in connessione. Noi siamo particolarmente legati all’abete e alla betulla perché fanno parte della nostra storia personale. Come dei vecchi amici da cui tornare sempre.

Abbiamo stuzzicato la vostra voglia di #forestbathing? Quel forte impulso ad immergervi tra i boschi incontaminati? Speriamo di si! Noi abbiamo già gli scarponcini ai piedi!